Brodo fatto in casa

brodo fatto in casa

Con questo freddo che torna a far notare l'inverno, a casa mia il brodi caldi a tutte le ore, soprattutto le ragazze che sono dipendenti dalla zuppa. E anche se dobbiamo ammettere che i brodi che vendono confezionati oggi sono migliorati molto e io ne ho sempre alcuni in dispensa per qualche guaio, è anche vero che come il brodo fatto in casa, in cui ognuno sceglie quali ingredienti mettere, non c'è niente.

Quindi oggi condivido con voi la ricetta che di solito uso a casa per fare il brodo. Come sempre gli ingredienti si possono variare a piacere visto che in alcune regioni è più tipico mettere alcune cose e in altre zone altre, ma con questa ricetta hai una guida base su come preparare un buon brodo fatto in casa.

Inoltre preparando il brodo in casa si ha il vantaggio che poi con i resti di carne si possono preparare dei golosi cannelloni o crocchette come vi spiegherò in un'altra occasione.

Brodo fatto in casa
Impara a preparare un delizioso brodo fatto in casa con la nostra ricetta.
Autore:
Cucina: spagnolo
Tipo di ricetta: Zuppa
Dosi: 4-5 litri
Tempo di preparazione: 
Tempo di cottura: 
Tempo totale: 
Ingredienti
  • 1 porro
  • 1 rametto di sedano
  • 1 rapa
  • 1 pastinaca
  • 1 napicola
  • 2-3 carote
  • 1 patata
  • 1 palla da brodo
  • 1 coscia di pollo
  • 1 pezzo di pancetta
  • 1 ginocchio
  • 1 osso della colonna vertebrale
  • 1 coperta
  • 1 sanguinaccio
  • olio d'oliva
  • 4-5 litri d'acqua
  • sal
Come prepararlo
  1. brodo fatto in casa Il primo passo per preparare il nostro brodo è rosolare il porro, le ossa e il pollo nella pentola con un filo d'olio. Lo facciamo in modo che il brodo prenda colore. Se ti piace il brodo più bianco puoi saltare questo passaggio. brodo fatto in casa
  2. Quindi aggiungere il resto degli ingredienti nella pentola, le verdure devono essere pulite e sbucciate. brodo fatto in casa
  3. Coprite con acqua (io riempio al massimo la pentola espresso), aggiustate di sale e mettete a fuoco vivo fino a quando non inizia ad apparire la schiuma in superficie. brodo fatto in casa
  4. Rimuovere la schiuma generata dalle ossa con una schiumarola. brodo fatto in casa
  5. Una volta che il brodo è senza schiuma, possiamo coprire la pentola express con il coperchio e lasciarla cuocere a fuoco medio per circa 35-40 minuti. Se lo fai in una pentola tradizionale, dovresti prolungare la cottura a un'ora e mezza o 2 ore. brodo fatto in casa
  6. Trascorso questo tempo possiamo togliere metà del brodo e riservarlo.
  7. Aggiungi altra acqua nella pentola per finire di estrarre tutta la sostanza dagli ingredienti e fare altro brodo. Copri nuovamente la pentola e cuoci per altri 20-30 minuti.
  8. Filtrare il brodo risultante e mescolarlo con quello precedente che avevamo riservato. Regola il punto di sale.
  9. È ora di lasciar raffreddare il brodo. Vedrai che in superficie si forma una crosta bianca, cioè il grasso che si è solidificato e che ora puoi rimuovere facilmente con l'aiuto di una schiumarola.
  10. Hai già il tuo brodo pronto da consumare così com'è o aggiungendo la pasta per minestra. Puoi anche usarlo come ingrediente per altre ricette che richiedono brodo di carne.
note:
Potete conservare il brodo in frigo fino al momento del consumo oppure congelarlo in contenitori o tupper per averlo in qualsiasi momento.

I resti di carne e verdure della preparazione del brodo possono essere sbriciolati e aggiunti alla zuppa. I miei genitori adorano la zuppa di zuppa e la aggiungono sempre a loro. Ma puoi conservarli per preparare dei deliziosi cannelloni o crocchette.

 


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.